Category Archives: saldi

Condizionatori in offerta per combattere caldo e freddo

Giornate calde e afose sono sempre state un problema per chi è insofferente al caldo. Da qualche anno, però, con la grandissima diffusione della tecnologia sono stati introdotti climatizzatori e condizionatori che, parliamoci chiaro, sono una vera manna dal cielo.

Riuscire a condizionare la temperatura dei propri ambienti interni rende la casa o l’ufficio molto più confortevole in certe situazioni; noi italiano, infatti, non siamo proprio fortunatissimi in certi periodi dell’anno, nei quali la temperatura e l’afa salgono a dismisura.

Dopotutto, con il mercato che c’è oggi, non è nemmeno difficile trovare climatizzatori in offerta ad un buon prezzo. In effetti è alla portata di tutti un aggeggio del genere. Bisogna solo trovare l’occasione giusta.

L’installazione, a quel punto, è veramente semplice: molti riescono persino a montarseli da solo, ma un buon tecnico si trova sempre. In passato i condizionatori e i climatizzatori avevano qualche problemino e molti si lamentavano dell’eccessivo consumo di corrente.

Oggi, invece, molti di questi sono stati corretti ed anche il consumo non è rilevante, a meno che non se ne abusi in maniera esagerata. Un buon climatizzatore in offerta, con un uso non eccessivo, a questo punto, può essere davvero la soluzione a tutti problemi di caldo (o freddo) in generale.

Il periodo di saldi a Trento? Tutto l’anno

Le riduzioni dei prezzi, cioè i tradizionali saldi che riguardavano un ben preciso momento della stagione, senza più limiti di tempo. Questa sorta di rivoluzione, un tentativo di trovare un antidoto alla crisi, è stata introdotto per la prima volta in Italia a Trento. Una nuova legge consente da oggi di effettuare le “vendite di favore” nell’intero arco dell’anno.

Cosa succederà ora? Si scatenerà una corsa allo shopping nel capoluogo trentino? O per contrastarlo, le altre province, a cominciare da quelle limitrofe, si lasceranno convincere a cedere a “saldo selvaggio”?

L’assessore alla provincia si dice convinto che quello di Trento sarà un modello sperimentale che diventerà presto un esempio da imitare in tutt’Italia. Le regole da rispettare da parte del commerciante sono sostanzialmente due: avvisare comune e camera di commercio almeno 15 giorni prima dell’inizio dei saldi e attuare una pausa di almeno 30 giorni tra un saldo e l’altro. Quanto al resto, massima libertà per l’imprenditore. A partire dalla percentuale di sconto da applicare. Percentuale che quindi, teoricamente, potrebbe essere anche dell’80, 90%.

Cosa dicono i commercianti? Alcuni si dicono favorevoli, altri temono che l’esperimento potrebbe ritorcersi loro contro per la concorrenza spietata della grande distribuzione.