Gli elementi principali della polizza assicurativa auto

Polizza RC auto

La polizza RC auto (RCA), serve ad assicurare le automobili che circolano in Italia, e in caso di sinistro, l’assicurazione risarcirà i danni al posto nostro.

La polizza RC auto è obbligatoria per legge se si vuole circolare in Italia e qualora, in caso di incidente, non ne fossimo provvisti, c’è un’ammenda di € 2.750, il pagamento dei danni provocati a terzi e il sequestro dell’auto.

La polizza RC auto (responsabilità civile) copre tutti i danni da noi provocati, in un incidente stradale, a persone e cose.

Il conducente del mezzo in caso di sinistro con colpa non è coperto dal risarcimento assicurativo, per essere risarcito deve fare una polizza assicurativa aggiuntiva.

Oltre la polizza RC auto, esistono altre coperture assicurative aggiuntive per il furto, l’incendio, atti vandalici, kasko, eventi socio-politici, eccetera.

Assicurazione auto il Bonus Malus

Il Bonus-Malus è un sistema di calcolo applicato al contratto diassicurazione auto, che aumenterà o diminuirà secondo la condotta più o meno prudente del conducente.

Il sistema Bonus-Malus è una sorta di strumento meritocratico, cioè chi nell’ultimo anno non ha provocato incidenti, sarà premiato con la diminuizione della classe di merito (scende di un punto), chi al contrario ha avuto sinistri con colpa, sarà declassato (punito) di due posizioni.

La classe di merito è composta da 18 posizioni, quando si apre un nuovo contratto di assicurazione auto, viene assegnata la classe 14, e si salirà (Malus) o scenderà (Bonus) in base alla prudenza o incuria del conducente.

Dato che aprire un nuovo contratto di assicurazione auto costa “un botto”, mi sento in dovere di parlarVi della legge Bersani del 2007 (che non tutti conoscono), che stabilisce:

Chiunque deve aprire un nuovo contratto di assicurazione auto o moto, può usufruire della classe di merito più bassa di un componente convivente del proprio nucleo familiare, cosa voglio dire?

Se mio figlio deve aprire un suo contratto di assicurazione auto, anzichè entrare in 14esima classe, entrerà alla quinta, cioè la mia, con un risparmio considerevole di euro.

Assicurazione auto il Premio Assicurativo

Che sosa è il Premio assicurativo annuale?

Il Premio assicurativo è la cifra di denaro che si deve pagare annualmente (semestralmente, trimestralmente) per la nostra polizza RC auto, per avere in cambio dalla compagnia di assicurazione la copertura assicurativa per la nostra auto.

Come si determina il Premio assicurativo?

I parametri che determinano il prezzo del Premio sono dicersi, vediamoli:

  • L’età del conducente;
  • Se l’auto è usata dal solo proprietario o più persone;
  • Dalla classe di merito;
  • Dal numero di incidenti provocati;

Assicurazione auto la franchigia

La franchigia è una clausola nel contratto di assicurazione auto, che stabilisce la quota del danno che rimane a carico dell’assicurato.

Mi spiego meglio, praticamente, se nel contratto c’è scritto franchigiadi 500 euro, la compagnia di assicurazione pagherà solo i danni superiori a quella cifra, questo significa che fino a 500 euro li deve pagare di tasca propria l’assicurato.

Sicuramente starete pensando, che bella fregatura, e sono daccordo con voi, ma per ogni cosa c’è un motivo e adesso faccio chiarezza.

I clienti che accettano di avere un contratto con franchigia, lo fanno esclusivamente perchè il prezzo del Premio annuale è sensibilmente più basso, quindi è solo una questione di risparmio, che si potrebbe concretizzare, oppure, la franchigia potrebbe ritorcersi contro.

Visita il sito www.cisbroker.it per avere maggiori informazioni sulle possibilità per sottoscrivere la polizza assicurativa per la auto anche in ambito professionale.

Comments

comments

Lascia un commento